Vellutata di zucca golosa

La zucca è un ortaggio versatile e potete utilizzarlo per la preparazione di molti piatti. La vellutata è forse uno dei più conosciuti. Io l’ho preparata per fare in modo che fosse un piatto completo e goloso: con un secondo di verdure la cena è pronta!

Ingredienti: (per 4 persone)

  • una zucca delica o napoletana;
  • una cipolla bianca o scalogno;
  • sale qb;
  • brodo vegetale (io uso quello pronto della Orogel Virtù di brodo surgelato, contiene solo verdure, non ha sale ed è ottimo);
  • 250 g di speck a fiammiferi;
  • 150 g di feta;
  • pepe qb.

Solitamente scelgo la cottura nel forno per la zucca, ma se non avete quella mezz’ora di tempo potete anche cuocerla nel microonde (vedi articolo “Cottura verdure e microonde” ) o a vapore. Una volta cotta, unite l’ortaggio in una casseruola con della cipolla accuratamente sfumata con olio o acqua, mescolate e cuocete per 5 minuti aggiungendo il sale. Unite il brodo e passate il tutto con un minipiner. La consistenza della vellutata deve essere cremosa, ma non troppo compatta, quindi regolatevi aggiungendo altro brodo (lasciatene sempre un poco da parte).

Nel frattempo fate rosolare lo speck (senza olio, il grasso del salume basterà per non farlo attaccare) e in altro pentolino fate sciogliere la feta (aggiungendo un cucchiaio di latte per renderla più cremosa).

Impiattate a vostro piacimento tutti gli ingredienti, concludendo con la spolverata di pepe.

Buon appetito!

Pubblicato da valentinarasoli

Mi chiamo Valentina, le passioni della mia vita sono il cibo, i viaggi e l'eleganza in ogni sua forma. Cucinare mi rende felice, così come mangiare e scoprire nuovi posticini per assaggiare ogni tipologia di cucina. Viaggiare per me è come un'avventura, un'esperienza. Ogni cultura è un patrimonio che va scoperto e approfondito, soprattutto quello enogastronomico. Adoro i prodotti del territorio, e le tradizioni legate ad ogni piatto. Sono un'esteta, e adoro tutto ciò che mi fa brillare gli occhi. Sono laureata in giurisprudenza, anche se non è stata la mia strada; mi occupo di marketing per una nota azienda di prodotti alimentari. Scrivo su Ready, una rivista di cultura ecologica, dove curo una mia rubrica dal nome "Food&TheCity".

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: