Cheesecake alla cannella e cachi (senza burro)

Tempo: 1 ora

I miei nonni hanno da sempre una pianta di cachi in giardino. Da bambina aiutavo la nonna a raccoglierli e, se non erano ancora maturi, li mettevamo insieme alle mele. Che bei ricordi…

La mia cheesecake in versione autunnale è senza burro: l’ olio di cocco è un ottimo sostituito e renderà la base decisamente più leggera. Per la crema ho utilizzato ricotta, Philadelphia senza lattosio, ma se non avete intolleranze potete ovviamente usare quelle classiche.

INGREDIENTI per la base:

  • 400 grammi di biscotti digestive (o turco Galbusera)
  • 6 cucchiai di olio di cocco sciolto

INGREDIENTI per la crema:

  • 2 uova
  • 200 grammi di Philadelphia sl
  • 200 grammi di ricotta sl
  • 1 yogurt bianco senza lattosio o vegetale
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di cannella in polvere

INGREDIENTI per la farcitura:

  • 2 cachi maturi
  • Un cucchiaio di miele
  • Gelatina spray

PROCEDIMENTO:

Frullate i biscotti e unite l’ olio di cocco formando un composto omogeneo. Trasferite in una tortiera (mi raccomando la carta forno) e livellate. Lasciate in freezer per 15 minuti e nel frattempo unite la ricotta, Philadelphia e yogurt alle uova e zucchero mescolando con energia per evitare i grumi. Aggiungete la cannella e trasferite la crema sulla base ben fredda. Cuocete in forno per 30 minuti (finché la crema non sarà dorata) a 180 gradi. Preparare la farcitura è molto semplice: frullate i cachi con il miele e spalmate sulla torta non troppo caldo. Spruzzate abbondante gelatina in spray e servite dopo averla lasciata un paio di ore in frigorifero.

Buon lavoro! 🙂

Pubblicato da valentinarasoli

Mi chiamo Valentina, le passioni della mia vita sono il cibo, i viaggi e l'eleganza in ogni sua forma. Cucinare mi rende felice, così come mangiare e scoprire nuovi posticini per assaggiare ogni tipologia di cucina. Viaggiare per me è come un'avventura, un'esperienza. Ogni cultura è un patrimonio che va scoperto e approfondito, soprattutto quello enogastronomico. Adoro i prodotti del territorio, e le tradizioni legate ad ogni piatto. Sono un'esteta, e adoro tutto ciò che mi fa brillare gli occhi. Sono laureata in giurisprudenza, anche se non è stata la mia strada; mi occupo di marketing per una nota azienda di prodotti alimentari. Scrivo su Ready, una rivista di cultura ecologica, dove curo una mia rubrica dal nome "Food&TheCity".

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: