Cosce di pollo ai funghi

Adoro il pollo. Mangiato con le mani, rigorosamente! Un ottimo secondo piatto sono le cosce, o fusi, con i funghi! Freschi o surgelati poco importa, la cosa fondamentale è aggiungere sempre una manciata di funghi secchi per dare quello slancio di sapore al piatto.

Ho usato solo un filo d’olio, quindi è povero di grassi ma ricco di proteine.

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 6 fusi di pollo
  • 150 g. di funghi freschi o surgelati
  • 20 g. di funghi secchi
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Una manciata di aromi (rosmarino, salvia, alloro)
  • Sale qb
  • Prezzemolo qb
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • Pepe qb

PROCEDIMENTO

-Mettete a mollo i funghi secchi per almeno un’ora e, nel frattempo, in una ciotola procedere alla marinatura del pollo, con vino, sale e gli aromi.

-Tagliate lo scalogno e dividete l’aglio in due parti e fateli soffriggere per un paio di minuti in una padella con un 2 cucchiai di acqua e 2 di vino.

-Aggiungete i funghi e una manciata di prezzemolo, cuocete per 10 minuti a fiamma moderata, aggiungendo 1/2 bicchiere di acqua e aggiustate di sale.

-In una seconda padella scaldate un filo d’olio e scottate i fusi 2/3 minuti per lato.

-Prendete un cucchiaio di funghi in cottura e frullateli con il latte, una manciata di prezzemolo, un pizzico di sale e di pepe.

-Unite funghi e pollo in una sola padella e versateci sopra la salsa al latte.

-Cuocete per 35/40 minuti a fuoco medio con coperchio aggiustando di sale (aprite leggermente un fuso per monitorare la cottura, se la carne attorno all’osso si è ben scurita, il pollo è pronto).

-Impiattate le cosce con la salsa ottenuta e i funghi.

Vedrete che bontà…

Baci

V.

Pubblicato da valentinarasoli

Mi chiamo Valentina, le passioni della mia vita sono il cibo, i viaggi e l'eleganza in ogni sua forma. Cucinare mi rende felice, così come mangiare e scoprire nuovi posticini per assaggiare ogni tipologia di cucina. Viaggiare per me è come un'avventura, un'esperienza. Ogni cultura è un patrimonio che va scoperto e approfondito, soprattutto quello enogastronomico. Adoro i prodotti del territorio, e le tradizioni legate ad ogni piatto. Sono un'esteta, e adoro tutto ciò che mi fa brillare gli occhi. Sono laureata in giurisprudenza, anche se non è stata la mia strada; mi occupo di marketing per una nota azienda di prodotti alimentari. Scrivo su Ready, una rivista di cultura ecologica, dove curo una mia rubrica dal nome "Food&TheCity".

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: